Galleggiando nel Fotoricettore

babelfish.jpg

Today, I was surprised to discover a sudden increase in hits to this blog. When I looked at the blog stats, I saw most of the traffic was originating from an e-mail published in the online version of the Italian newspaper La Repubblica, dealing with, guess what, the Carlucci Error affair. Also by looking at the blog stats, I realized that a few readers, possibly doubting on their knowledge of the English idiom, or maybe repelled by my own use of it, had relied on automatic translator services. The results ranged between questionable and doubtful. Indeed, if they were very useful in order to improve my humor today, I doubt very much they had been of much use to them. Sadly, and for similar linguistic reasons, the same can be said of the supposedly Italian posts in the original Carlucci blog.

Anyway, that’s the reason why I am including below an Italian version of this post and I am giving a few links to blogs in Italian that had in my opinion well treated the matter:

Bioetica

Free Lance

Progetto Galileo

Dr. Psycho

I also put in due evidence a post which improved my humour at least as much as the automatic translations. It’s not really in Italian, but I imagine the average reader of La Repubblica will not have any problem with it.

Oggi mi sono sorpreso nello scoprire un improvviso aumento nelle visite a questo blog. Guardando le statistiche, ho realizzato che la maggior parte del traffico aveva origine in un mail pubblicato sulla versione online di Repubblica, che trattava, guarda caso, del caso Carlucci. Inoltre, sempre dalle statistiche, mi sono accorto che alcuni lettori, forse dubitando della loro conoscenza dell’idioma Inglese o magari sdegnati dal mio uso personale del medesimo, erano ricorsi all’uso di servizi di traduzione automatica. I risultati oscillano fra discutibile e dubbio. In effetti, se sono stati utili a migliorare il mio umore odierno, dubito che siano stati davvero utili a loro. Tristemente, e per simili ragioni linguistiche, lo stesso puo’ essere detto dei post teoricamente in Italiano del blog della Carlucci.

In ogni caso, questa e’ la ragione per cui includo quest versione Italiana e fornisco alcuni link a blog in Italiano che hanno parlato del caso, in mia opinione in modo ottimo:

Bioetica

Free Lance

Progetto Galileo

Dr. Psycho

Metto anche in dovuta evidenza un post che ha contribuito almeno quanto le traduzioni automatiche a migliorare il mio umore. Non e’ realmente in Italiano, ma non credo sia troppo ostico per il lettore medio di Repubblica.

2 Responses to “Galleggiando nel Fotoricettore”

  1. Riccardo Says:

    The translation of “post” in “alberino” is brilliant!😀

  2. Grazie per la citazione! E’ un onore essere addirittura citata in un blog inglese… piacere di conoscerti. Galatea.

    Il piacere e’ tutto mio. Ancora complimenti per il Camilleri apocrifo, e per tutto quello che scrivi.
    Il mio blog, come vedi, e’ piu’ “in inglese” che inglese. E mi accorgo che, forse in quanto italiano emigrato, e soprattutto sotto elezioni, tendo a parlare di faccende di casa nostra piu’ di quanto intendessi inizialmente (senno’ col cavolo che scrivevo in inglese).
    A presto, Roberto.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: